Cannonau di Sardegna

Cannonau di Sardegna

Dalla nostra terra arriva sulle tavole di tutto il mondo il Cannonau di Sardegna, un vino rosso la cui origine si perde nel tempo, tanto da essere considerato il vino più antico del Mediterraneo.
Apprezzato e considerato come il miglior vino prodotto in Sardegna, il Cannonau ha un sapore sapido e profumato.

Vediamo le caratteristiche principali di questo vino che racchiude le fragranze tipicamente nostrane.
La maggior parte della produzione avviene nelle zone dell’entroterra e distanti dalle coste e dal 1992 si fregia del marchio DOC.
Esistono diverse tipologie di Cannonau: Rosso, Rosato, Riserva, Liquoroso Secco e Liquoroso Dolce.
Il Cannonau viene prodotto in purezza o, come prevede il disciplinare di produzione, con almeno il 85% di uve dell’omonimo vitigno, mentre il restante 15% è rappresentato da altri vitigni a bacca nera autorizzati dalla Regione Sardegna.
Il Cannonau ha un bel colore rosso rubino che, invecchiando, rivela riflessi color granato o arancione. Il profumo è fresco, speziato, maturo e con sentori fruttati del sottobosco e di prugne. Si possono anche percepire sentori tendenti al resinato e sfumature floreali che richiamano alla rosa passita.
Il sapore è ricco, caldo, morbido, pieno e lascia un gradevole retrogusto leggermente amarognolo.

Modalità di Servizio e Abbinamenti

Il Cannonau è apprezzato a temperatura compresa tra i 16° e i 18°; fra gli accostamenti gastronomici citiamo i secondi piatti tipici della cucina sarda e a tutte le carni rosse in genere.
Molto ricercato, soprattutto dai turisti, il binomio Cannonau – formaggi saporiti e stagionati e, nella versione liquorosa, con la pasticceria secca.

2017-11-23T08:48:51+00:00

Leave A Comment